0645678363 (attivo dal Lunedì al Venerdì 9.00-18.00)
Email: informazioni@unicusano.it
Area Medica

Master Performing Arts Medicine. Prendersi cura delle Arti Performative e degli Artisti

I Livello
Home Area Medica Master Performing Arts Medicine. Prendersi cura delle Arti Performative e degli Artisti
  • Master I Livello
  • A.A.: 2023/2024
  • I Edizione
  • III Sessione
  • Costo: 2200
cfu60
scadenza
30/06/2024
1500 ore
online

Panoramica

Il Master in Performing Arts Medicine. Prendersi cura delle Arti Performative e degli Artisti erogato dall’Università degli Studi Niccolò Cusano è un corso di formazione post-laurea di I livello che fornisce a professionisti che si sono specializzati nel settore medico e sanitario una formazione avanzata nell'ambito della Medicina delle Arti (disciplina che si occupa della cura e del trattamento di problematiche mediche specifiche che colpiscono i professionisti e le professionisti che lavorano nel mondo dello spettacolo, come musicisti, artisti, cantanti, ballerini, attori). Attraverso lo studio in un'ottica differente di materie come la fisiologia, la patologia e la riabilitazione, chi completa il percorso formativo, riuscirà ad intervenire con efficacia nella risoluzione di problemi di salute legati alle attività artistiche. Più nel dettaglio, il master in Performing Arts Medicine dell’Università Cusano si rivolge a diverse categorie di professionisti (di strutture pubbliche e/o private, in regime di dipendenza o di libera professione), come medici, odontoiatri, psicologi, infermieri, biologi, farmacisti, assistenti sanitari, tecnici audioprotesisti, tecnici ortopedici, dietisti, fisioterapisti, logopedisti, ortottisti - assistenti di oftalmologia, terapisti occupazionali, educatori professionali, tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro. Il corso prevede un tirocinio in presenza di tre giornate consecutive presso strutture convenzionate (venerdì, sabato e domenica) da tenersi a Roma o in alternativa a Palermo.

contenuti del Master Performing Arts Medicine. Prendersi cura delle Arti Performative e degli Artisti

obiettivi
programma
didattica

Gli obiettivi del Master Performing Arts Medicine. Prendersi cura delle Arti Performative e degli Artisti dell’Unicusano sono molteplici e riguardano sia la comunicazione medico-paziente sia le applicazioni pratiche nel trattamento delle patologie. Tra gli scopi principali va menzionato il perfezionamento delle competenze e delle conoscenze di medici e riabilitatori in merito alle esigenze teoriche e pratiche dei professionisti delle arti della performance (attori, ballerini, cantanti, circensi, musicisti, etc.). La metodologia di studio del master si basa su un approccio al paziente che combina lo stile sia umanistico sia sanitario. Attraverso alcune discipline del piano di studi, inoltre, si punta a creare un linguaggio comune che agevoli la comunicazione tra personale sanitario e artisti e viceversa, a fini preventivi, diagnostici e terapeutici, in elezione e in urgenza.

Considerando le richieste molto specifiche delle arti performative, il corso è stato pensato anche per offrire strumenti nuovi, per ri-pensare il proprio approccio alla fisiologia, alla patologia, alla abilitazione e alla riabilitazione per gli artisti nell’ottica della Medicina delle Arti, Performing Arts Medicine, che punta principalmente a prevenire lo sviluppo di disturbi o di malattie, lavorando sull’individuazione, la cura e la riabilitazione di eventuali alterazioni anatomo-fisiologiche potenzialmente dannose per la salute dell’esecutore, differenziandole (anche nei trattamenti) in base alle varie età della vita (personale e performativa) e ai vari generi e tipi eustilistici di arte. In ultimo, tra gli obiettivi, anche l’interesse a stimolare la ricerca teorica e pratica, umanistica e scientifica, al fine di studiare modi nuovi possibili per curare non soltanto l’artista ma l’arte stessa.

Offerta formativa

DISCIPLINEARGOMENTI TRATTATIDOCENTICFU
MODULO IDefinizioni, inquadramento e presentazione dei fondamenti del MasterAlfonso Gianluca Gucciardo1
Fisiologia, Patologia e Terapia in Medicina dell’Arte nelle età della vitaCos’è la medicina delle arti (MdA) e cosa non è. Perché rientra nella medicina cosiddetta ufficiale. Gli specifici punti di incontro e le sottili diversificazioni tra MdA e Performing Arts Medicine. Perché parlare anche di “atletologia” se l’artista non è un atleta.
Come debbano e possano tutti prendersi cura di musicisti, danzatori, circensi, buskers, cantanti, attori, artisti plastici.
Bioetica in medicina delle arti
Cenni di: ORL, foniatria, audiologia, gnatologia, posturologia, sessuologia, atletologia, allergologia, medicina e teoria della chirurgia della voceAlfonso Gianluca Gucciardo1
Atletologia con cenni di VestibologiaPhilippe Goudard3
Medicina del circo e delle arti di stradalingua francese traduzione in italiano
Cenni di ortopedia, fisiatria, reumatologia.Cristina Franchini2
Cenni di neurologia in medicina delle artiCristina Franchini1
Cenni di approcci e tecniche nella chirurgia per i musicisti e i danzatoriGiuliano Giuca1
Parte generale e specialistica (nutrizionistica, endocrinologica, ginecologica, di medicina interna, di medicina dello sport) per la danza e per la musicaJuan Bosco Calvo Minguez3
lingua spagnola
Modulo IILogopediaAlessandra Borghese3
Prevenzione, abilitazione, riabilitazione e benessere in Medicina dell’Arte nelle età della vitaLogopedia nelle arti e nello spettacolo. Parte generale e specialistica avanzata e della diversabilità (igiene vocale e mio-funzionale, disfonie, disodie etc.) per cantanti e attori, doppiatori e professionisti del cinema. Riabilitazione e Atletologia per singoli e non. Auto-trattamento.
Gestione delle urgenze. Doppiaggio.
FisioterapiaSimone Marchetti (voce)2
Fisioterapia della musica, della danza, del circo, della voce artistica. Parte generale e cenni di specialistica avanzata e della diversabilità (igiene posturale dinamica, imperativi ergonomici, patologie, possibili cenni di osteopatia, di Shatsu, Feldenkrais, Pilates, Yoga, Alexander etc.).María Isabel Silva Rivera
Riabilitazione e Atletologia per singoli, ensembles etc.(strumenti musicali e danza)
Auto-trattamento. Gestione delle urgenze.lingua spagnola
PsicologiaGiuseppe Sturniolo2
Cenni di Igiene psichica e di prevenzione e gestione dello Stage Fright, del doping, della depressione endo-esogena
MusicoterapiaUmberto Castiglione Minischetti2
Possibilità e risorse per le performing arts e per la cura
Ergonomia e posturologiaStéphane Quoniam3
Ergonomia e posturologia per singolo strumento e per la danza.lingua francese traduzione in italiano
Atletologia.
Ortottica.
Modulo IIIFilosofia, Poetica, Pedagogia, EticaSalvatore Lo Bue2
Area umanistica, storica, filosofica e gestionaleCenni di filosofia, poetica, pedagogia ed etica della performance e delle Performing Arts
StoriaIgnazio Catanzaro1
Cenni di storia delle Performing Arts
Lingua e LinguaggioIgnazio Catanzaro1
Introduzione alla lingua e al linguaggio delle Performing Arts
Metodologia della RicercaFrancesco Mecorio2
Atletologia applicata. Cenni, esperienze e spunti per la ricerca secondo gli stili della medicina delle arti
Management e risorse umaneIgnazio Catanzaro2
Lo spettacolo, le sue richieste, le sue leggi e le sue regole in Italia e nel mondo al servizio dell’esecutore e non solamente del pubblico. Lavoro, Agenzie e Assicurazioni. Autogestione. Freelancers. [in cenni]
ComunicazioneLuigi Milazzo2
Cenni di gestione igienica e fruttuosa del linguaggio (scritto e parlato), dei silenzi e della prassie del corpo nella vita ordinaria e artistica. Cenni di PNL e di autoipnosi.
Management delle Arti performatiche nei non professionisti. Esperienza federale internazionaleMichela Olivieri1
Gestire le arti secondo la filosofia e la prassi della Federazione internazionale dei performer di arti scenico-sportive (FIPASS)
Modulo IVMusica e melografiaEnzo Manuel Castro1
Area didattica e di ricerca in musica, canto e danza nelle età della vitaCenni teorico-pratici di didattica pensata e agita alla luce della medicina delle artiMarco Podda2
Cenni di didattica, creazione, arrangiamento, direzione etc. pensati e agiti alla luce della medicina delle arti
Canto e creazioneMarzia Molinelli1
Cenni teorico-pratici di didattica e creazione (anche corale) pensate e agite alla luce della medicina delle arti e differenziate in base ai vari stili (occidentali e orientali, antichi, classici o moderni, pop, lirici o di CCM)Francesco Ruocco1
Sfide didattiche del Training VocaleIgnazio Catanzaro2
Sfide didattiche di direzione (anche corale) alla luce della medicina delle arti
Danza e coreografiaGiovanna Velardi2
Cenni teorico-pratici di didattica e creazione pensate e agite alla luce della medicina delle arti
Modulo VRegiaMarco Savatteri1
Didattica, ricerca e nuove tecnologie in Arti performaticheCenni teorico-pratici di creazione registica pensata e agita alla luce della medicina delle arti
Illuminotecnica, materiali, organologiaMarco Savatteri1
Ambienti e luci, materiali per gli strumenti e per la scena (caratteristiche, usi drammaturgici, rischi)
Scenotecnica e scenografiaMarco Savatteri2
Creazione di spazi, scene, costumi e materiali (caratteristiche, usi drammaturgici, rischi)

Elenco insegnamenti

MODULO IN PRESENZA / TIROCINIO (obbligatorio)DOCENTICFU
da tenersi a PALERMO c/o PAS Performing Arts School – Viale delle Alpi, 11
o in alternativa a ROMA c/o sede FIPASS (Pass Village) – Via Padre Agostino Fioravanti 90
1° giornataDanza e coreografiaGiovanna Velardi1
Cenni teorico-pratici di didattica e creazione pensate e agite alla luce della medicina delle arti
Gestione delle UrgenzeSalvatore Patrizio Di Gesù2
Parte generale e cenni di medicazioni semplici e primo soccorso onstage e offstage con e senza defibrillatore
2° giornataMedicina dell’ArteAlfonso Gianluca Gucciardo3
Cenni di: ORL, foniatria, audio-, gnato-, posturo-, sessuo-, atleto-, allergologia, medicina della voce, medicina manuale alla luce della medicina delle arti
3° giornataMusica e melografiaGiuseppe Vessicchio2
Cenni di didattica, creazione, arrangiamento, direzione etc. pensati e agiti alla luce della Medicina delle Arti
Canto e creazioneFabio Giuseppe Lazzara1
Cenni teorico-pratici di didattica e creazione (anche corale) pensate e agite alla luce della medicina delle arti e differenziate in base ai vari stili (occidentali e orientali, antichi, classici o moderni, pop, lirici o di CCM etc.)
Elaborato finaleTesi2

Ideatore e coordinatore scientifico: Dott. Prof. Alfonso Gianluca Gucciardo
Coordinatore artistico: Maestro Giuseppe (Beppe) Vessicchio

Il Master di I livello in Performing Arts Medicine. Prendersi cura delle Arti Performative e degli Artisti si può frequentare in modalità e-learning ed ha una durata di 1.500 ore che corrispondono a 60 CFU. Ogni studente avrà a disposizione 24 ore su 24 l’accesso a piattaforme predisposte dall’Università degli Studi Niccolò Cusano sulle quali troverà:

  • materiali predisposti per ciascun corso inserito nel piano di studi;
  • eventuali verifiche per ogni disciplina;
  • lezioni da poter ascoltare e vedere in ogni momento. Il conseguimento degli obiettivi fissati dal percorso formativo è dato dal superamento di un esame finale, da sostenere presso la sede dell’Università Unicusano in Via Don Carlo Gnocchi 3 in Roma.

ammissioni e costi

requisiti
costi

Per l’iscrizione al Master Performing Arts Medicine. Prendersi cura delle Arti Performative e degli Artisti è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

 

  • Laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
  • Lauree ai sensi del D.M. 509/99 e ai sensi del D.M. 270/2004;
  • Lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004;

Per i titoli conseguiti all’estero non sono considerati equipollenti, la valutazione di idoneità avviene previa accettazione da parte del Comitato Scientifico Accademico.

La domanda di iscrizione è scaricabile dal sito www.unicusano.it. Alla domanda vanno allegati, pena l’esclusione, i seguenti documenti:

  • dichiarazione sostitutiva di certificazione dei titoli di studio posseduti;
  • copia del bonifico della prima rata;
  • copia di un documento di identità personale in corso di validità;
  • copia del Codice Fiscale;
  • marca da bollo da 16,00 €.

L’immatricolazione al master è compatibile con altre iscrizioni, ai sensi della Legge n. 33 del 12 aprile 2022, che contiene le indicazioni della nuova normativa in materia di iscrizione contemporanea a due corsi di istruzione superiore.

Tutta la documentazione deve essere presentata entro e non oltre il 31/05/2024,
salvo proroghe.

Il Master I Livello in Performing Arts Medicine. Prendersi cura delle Arti Performative e degli Artisti ha un costo di 2.200,00 € (duemiladuecento/00). L’importo totale si può suddividere in 5 rate mensili pari a 440,00 € (quattrocentoquaranta/00). In caso di mancato pagamento l’accesso alla piattaforma di e-learning viene sospeso e sarà impossibile sostenere gli esami di profitto e l’esame finale.

Sono previste delle agevolazioni per i Laureati Unicusano, per gli iscritti ai Corsi di laurea Unicusano, gli Iscritti e Diplomati Master e Corsi in convenzione con l’Università Popolare A.I.Nu.C., gli iscritti Ceimars, Fipass e Pas.

Per le persone che hanno questi requisiti, il costo del master sarà di 2.100,00 € (duemilacento). L’importo totale si può dividere in 5 rate da 420,00 euro ciascuna (quattrocentoventi/00).

    Hai bisogno di info sul master?

    Nome e Cognome*

    Email *

    Telefono *

    Indica un orario per essere ricontattato *

    Si autorizza il trattamento dei dati inseriti PER LE FINALITÀ INDICATE AL PUNTO 2 DELL'INFORMATIVA sopra indicata, ai sensi del REGOLAMENTO UE 2016/679 E del decreto legislativo 196/2003

    autorizzonon autorizzo

    Area Medica

    Master correlati