0645678363 (attivo dal Lunedì al Venerdì 9.00-18.00)
Email: informazioni@unicusano.it
Comunicazione

Master in Pensiero creativo. Le Dieci Competenze Irrinunciabili

I Livello
Home Comunicazione Master in Pensiero creativo. Le Dieci Competenze Irrinunciabili
  • Master I Livello
  • A.A.: 2019-2020
  • II Edizione - II Sessione
  • Costo: 2000€ - 1800€
cfu60
scadenza
31/08/2020
1500 ore
online

Panoramica

Il mondo del lavoro richiede personale sempre più preparato ed altamente specializzato. Questo perché la tecnologia, i metodi e gli strumenti sono costantemente aggiornati e modificati e per essere al passo coi tempi bisogna aggiornarsi e sviluppare capacità analitiche e creative di alto livello. Da qui nasce l'idea del Master di I Livello incentrato sul pensiero creativo. Pensare in maniera alternativa, sviluppando tecniche di creazione e di gestione sempre nuove è il segreto per adattarsi ai veloci cambiamenti che avvengono nella società contemporanea. Specializzarsi quindi in questo ambito consentirà di avere un vantaggio competitivo rispetto ad altri professionisti dello stesso settore e consentirà di puntare a posizioni di rilievo.

 

contenuti del Master in Pensiero creativo. Le Dieci Competenze Irrinunciabili

obiettivi
programma
didattica

L’obiettivo del master è insegnare ai partecipanti cos’è il pensiero creativo e quali sono le competenze necessarie per poterlo esercitare in maniera efficace al fine di arrivare al mondo del lavoro preparati e pronti a cogliere le sfide della contemporaneità.
Le competenze che i partecipanti svilupperanno sono:

  • il pensare in maniera alternativa;
  • esercitare la scrittura come strumento fondamentale per sviluppare idee e comunicare storie;
  • la scrittura è strumento di educazione alla bellezza, stimola le idee, sviluppa la creatività ed è una forma organizzata di pensiero;
  • la parola per imparare a parlare in pubblico e saper adattare il linguaggio alle situazioni;
  • conoscere e sviluppare la creatività;
  • saper interpretare il mondo attraverso capacità di ascolto e di lettura;
  • imparare a viaggiare come stimolo alla comprensione dell’altro e al rafforzamento della propria identità;
  • saper usare la scienza e le competenze tecniche per capire il mondo contemporaneo;
  • essere empatici per entrare in relazione con le persone e sviluppare progetti ed idee condivise;
  • sviluppare e portare avanti la propria visione con capacità di orientamento e previsione;
  • non avere paura di cambiare, ma affrontare il cambiamento come stimolo alla continua trasformazione personale.

 

DisciplineCFU
PENSARE
Guido Bosticco
Analizzare le informazioni, comprendere il mondo come viene narrato; approcci filosofici utili e pratici (per non esperti); esercitare un pensiero libero e indipendente dal mainstream; come riconoscere il mainstream nei mass media, nei discorsi, nel pensiero omologato. Il bias di conferma e altri difetti del ragionamento. Modus ponens, problem solving e altri approcci alternativi ai problemi. 10
SCRIVERE
Guido Bosticco
Scrittura e storytelling, stimolare le idee, sviluppare la bellezza, la creatività, l'immaginazione, imparare a organizzazione il pensiero, migliorare la scrittura in un mondo digitale in cui essa è una competenza sempre più necessaria. Focus sulla narrazione dei luoghi e sulla scrittura di stampo giornalistico.8
PARLARE
Guido Bosticco
Pubblic speaking - e comunicazione one to one, controllare l'emotività, migliorare le performance, obiettivi e mezzi, spiegare, parlare a un gruppo. Valore morale e potere sociale della parola, tecniche di costruzione di discorsi efficaci, il lavoro del ghost writer, i discorsi dei leader, il rapporto fra parola e politica, parola e cittadinanza, parola e potere, parola e azione.5
CREARE
Andrea Bocconi
Che cosa è la creatività. Gli stadi del processo creativo. Aspetti, stadi, qualità in relazione all'atto creativo. Autocritica. Ambiente. Stimoli. Biografie di uomini creativi e analisi delle loro caratteristiche. 3
INTERPRETARE
Gianni Mimmo
Interpretare è agire una comprensione flessibile, ma soprattutto ascoltare attivamente, riconoscere le fonti ispirative, generare self-teaching, sublimare e oggettivare le complessità delle forme relazionali. Questo modulo - attraverso l'uso della musica - è inteso a sviluppare un'attitudine a traversare distanze e strutture, con l'aiuto creativo di uno sguardo plurale, capace di attenzione al dettaglio e di visione globale dei processi contemporanei. La responsabilità del proprio segno, la sua ricaduta verso una nuova composizione. Densità e trasparenza. Il proprio "fare" come processo creativo e multi-prospettico.4
VIAGGIARE
Claudio Visentin
Viaggio e incontro: saper incontrare e capire, apertura al mondo, alla diversità, all'altro - la coesistenza delle identità, l'etica della relazione, la curiosità per la conoscenza, la messa in discussione delle certezze - rafforzamento delle identità individuali.8
USARE LA SCIENZA
Matteo Rini
Una guida per non scienziati all'uso della scienza. Introduzione al metodo scientifico e al mondo della ricerca. Distinguere truffe da rivoluzioni scientifiche. I grandi temi scientifici nella società moderna: energia, cambio climatico, terrorismo, esplorazione dello spazio, nuove tecnologie, medicina e malattie. Scienza ed emozione. La creatività scientifica. Scienza ed arte. Verso una soluzione del problema delle "due culture": stimolare la comunicazione tra scienza e mondo umanistico. La scienza nella vita di tutti i giorni.6
ESSERE EMPATICI
Giovanni B. Magnoli
Relazioni umane, relazioni esterne, pubbliche relazioni, co-creazione, relazioni produttive, condivisione della conoscenza, lavorare in gruppo, creare consenso attorno a un'idea, costruire una struttura complessa e governarla, immaginare percorsi alternativi per un fine stabilito, comunicare per ottenere consenso.6
AVERE VISIONE
Andrea Panigada
Vision - Action, avere visione, essere visionari, tentare di fare, osare, il modus agendi dell'imprenditore, come affrontare gli ostacoli, come prevederli: una testimonianza da San Diego (California), cuore delle start-up americane.2
CAMBIARE
Pietro Pontremoli
Devi cambiare!: quasi un imperativo del nostro tempo, un comando metanoico, che allude al dislivello tra una vita consuetudinaria e una antitetica volontà rivoluzionaria. Devi cambiare!: regola di un rinascimento atletico portatore di un nuovo modello di virtù e di eccellenza. Dagli antichi Greci fino ad oggi cambiare era ed è l'obiettivo della saggezza. Un'analisi del cambiare attraverso la scienza, la psicanalisi, la metapsicologia freudiana e la Philosophische Praxis.8
TOTALE60

Il Master prevede un impegno di 1500 ore di studio per il corsista, che corrispondono a 60 CFU.
Il Master si svolgerà in modalità e-learning ed il materiale utile a sostenere gli esami sarà disponibile sulla piattaforma online Unicusano accessibile 24h/24h.
Il percorso formativo è articolato in videolezioni da seguire online, materiale per la Formazione a Distanza (FAD) opportunamente predisposto ed eventuali verifiche intermedie per l’autovalutazione della preparazione durante lo studio, così da arrivare più sicuri a sostenere l’esame.
Al termine del superamento di tutti gli esami previsti dal programma, il corsista dovrà sostenere un project work finale per verificare il conseguimento degli obiettivi preposti, che si svolgerà nella sede centrale dell’Università, a Roma, in via Don Carlo Gnocchi, 3.

ammissioni e costi

requisiti
costi

Per iscriversi al Master in Pensiero Creativo è richiesto il possesso, al momento della data di scadenza del termine di iscrizione, di uno dei seguenti titoli:
1) laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici precedenti il decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509;
2)Lauree ai sensi del D.M. 509/99 e ai sensi del D.M. 270/2004;
3)Lauree specialistiche ai sensi del D.M. 509/99 e lauree magistrali ai sensi del D.M. 270/2004;

I candidati in possesso di titolo di studio straniero non preventivamente dichiarato equipollente da parte di una autorità accademica italiana, potranno chiedere al Comitato Scientifico il riconoscimento del titolo solo in relazione all’iscrizione al Master.
Il titolo di studio straniero dovrà essere corredato da traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore a cura delle Rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese in cui è stato conseguito.
Per frequentare il Master non bisogna risultare iscritti ad altri Corsi di laurea, master, Scuole di specializzazione e Dottorati.
Tutti i candidati sono ammessi con riserva previo accertamento dei requisiti previsti.

– € 2.000,00 (suddivisa in 4 rate).

– € 1.800,00 per le seguenti categorie:

  • Laureati da meno di 24 mesi

 

Hai bisogno di info sul master?
Nome *
Email *
Telefono *
Si autorizza il trattamento dei dati inseriti PER LE FINALITÀ INDICATE AL PUNTO 2 DELL'INFORMATIVA sopra indicata, ai sensi del REGOLAMENTO UE 2016/679 E del decreto legislativo 196/2003
autorizzonon autorizzo

Master correlati